Regole di Formattazione

From DPWiki
Jump to: navigation, search
DP Official Documentation - Formatting
Languages: English Français Português Nederlands Deutsch Italiano


Versione 2.0, revisionata giugno 7, 2009       (Storia delle modifiche)

Prova il Quiz di addestramento per la Formattazione!

Contents

La regola principale

"Non modificare quello che ha scritto l'autore!"

Il libro elettronico finale visto dal lettore, anche di qui a molti anni a venire, dovrebbe comunicare con esattezza l'intenzione dell'autore. Se l'autore ha scritto parole in modo inusuale, le lasciamo scritte in quel modo. Se l'autore ha fatto affermazioni oltraggiose, razziste o discutibili, le lasciamo in quel modo. Se l'autore ha messo corsivo, grassetto o note a piè pagina ogni tre parole, lasciamo il corsivo, il grassetto e le note a piè pagina. Se qualcosa nel testo non corrisponde all'immagine della pagina originale, devi cambiare il testo affinché corriponda. (Vedi Errori di stampa per il trattamento corretto degli errori di stampa più ovvi).

Modifichiamo minime convenzioni tipografiche che non toccano il senso di ciò che l'autore ha scritto. Per esempio, spostiamo le didascalie delle illustrazioni, se necessario, in modo che si trovino solo tra un paragrafo e l'altro (Illustrazioni). Modifiche di questo genere ci permettono di produrre una versione del libro formattata in maniera coerente. Le regole che seguiamo sono concepite per raggiungere questo risultato. Ti preghiamo di leggere attentamente il resto delle regole di formattazione tenendo presente questo concetto. Queste regole sono intese solamente per la formattazione. I correttori hanno fatto corrispondere il contenuto all'immagine, e ora in qualità di impaginatore tu farai corrispondere l'aspetto dell'immagine.

Per aiutare il successivo impaginatore e il post-correttore, manteniamo l'interruzione di riga (testo a capo). Ciò permette di confrontare facilmente le righe del testo con le righe dell'immagine.

Torna all'inizio

La guida in breve

La Guida in breve è un documento di 2 pagine in versione stampabile (.pdf) che riassume i punti principali di queste Regole e dà degli esempi di come procedere alla formattazione. Gli impaginatori principianti sono invitati a stampare questo documento e tenerlo a portata di mano durante la formattazione.

Potresti aver bisogno di scaricare ed installare un lettore di .pdf. Puoi averne uno gratuito da Adobe® qui.

Torna all'inizio

Riguardo a questo documento

Questo documento è scritto per spiegare le regole di formattazione che usiamo per mantenere la coerenza nella formattazione di un unico libro che viene distribuito fra molti impaginatori, ognuno dei quali lavora contemporaneamente su pagine diverse. Questo aiuta tutti noi a formattare allo stesso modo, cosa che rende a sua volta più facile per il compito del post-correttore che comporrà le varie pagine nel libro elettronico finale.

Non è inteso come un manuale generale di editoria o tipografia.

Abbiamo incluso in queste regole alla formattazione tutti i quesiti che ci sono stati posti dai nuovi impaginatori. Esiste una guida separata di Regole di Correzione. Se incontri una situazione che non viene contemplata da questa guida, è probabile che sia stata trattata nei turni di correzione, perciò non viene affrontata qui. Se non sei sicuro, chiedi nella Discussione del Progetto.

Se alcuni argomenti mancano, o pensi debbano essere affrontati diversamente, o se qualcosa è vago, faccelo sapere. Se c'è un termine in queste guide che non ti è familiare, leggi il glossario nella Wiki. Questo documento è un lavoro in corso. Aiutaci a migliorarlo suggerendo i cambiamenti nel Forum relativo alla Documentazione (Documentation Forum) in questo thread.

Torna all'inizio

Ogni pagina è un'unità singola

Dal momento che ciascun progetto è distribuito tra molti impaginatori, ognuno dei quali lavora su pagine diverse, non c'è alcuna garanzia che tu possa vedere la pagina successiva del libro. Per questo motivo, assicurati di aprire e chiudere tutti i marcatori di formattazione su ogni pagina. Ciò faciliterà il lavoro del post-correttore al momento di riunire le varie pagine in un unico e-book.

Torna all'inizio

Commenti al progetto (Project Comments)

Quando selezioni un progetto per la formattazione, viene caricata la "Project Page" (Pagina del Progetto). In questa pagina c'è una sezione intitolata "Project Comments"(Commenti al Progetto) che contiene specifiche informazioni su questo progetto (libro). Leggili prima di cominciare a formattare le pagine! Se il "Project Manager" (Manager del Progetto) desidera che in questo libro si formatti qualcosa in modo diverso da come è specificato in queste regole, questo sarà scritto qui. Le istruzioni nei Commenti al progetto prevalgono sulle regole di questa guida, quindi segui quelle istruzioni. (Inoltre è qui che il Project Manager può darti qualche informazione interessante sull'autore o sul progetto.)

Per favore, leggi anche il "Project Thread" (Forum del Progetto): il Project Manager potrebbe chiarire regole specifiche per il progetto proprio qui, e questo è il luogo usato dai correttori per indicare agli altri correttori problemi ricorrenti nel progetto e come possono essere affrontati meglio. (Vedi oltre).

Nella Project Page (Pagina del progetto), il collegamento 'Images, Pages Proofread, & Differences' (Immagini, Pagine corrette e Differenze) ti permette di vedere che tipo di cambiamenti sono stati effettuati dagli altri correttori. Questa discussione nel forum riguarda modi diversi in cui usare queste informazioni.

Torna all'inizio

Forum/Discuti il progetto (Discuss This Project)

Nella Project Page (Pagina del progetto) dalla quale si accede alla formattazione delle pagine, nel campo "Forum", c'è un collegamento intitolato "Discuss this Project" (Discuti il Progetto, se la discussione è già cominciata) o "Start a discussion on this Project" (Comincia una discussione sul Progetto, se la discussione non è ancora cominciata). Cliccando questo collegamento arriverai ad una discussione nel forum dei progetti dedicata a questo progetto specifico. Questo è il luogo in cui fare domande sul libro, informare il Project Manager di possibili problemi, ecc. L'uso di questa discussione nel forum è il modo raccomandato per comunicare con il Project Manager e con gli altri volontari che stanno lavorando su questo libro.

Torna all'inizio

Correggere errori nelle pagine precedenti

La Project Page (Pagina del progetto) contiene collegamenti alle pagine del progetto su cui hai lavorato recentemente. (Se non hai ancora formattato pagine, non verranno mostrati collegamenti.)

Le pagine elencate come "DONE" (SALVATE) o "IN PROGRESS" (IN CORSO) sono disponibili per modificare le correzioni fatte o finire la formattazione. Clicca semplicemente sul collegamento alla pagina. Così, se scopri di aver fatto un errore su una pagina o marcato qualcosa non correttamente, qui puoi cliccare su quella pagina e riaprirla per rimediare all'errore.

Puoi anche usare i collegamenti "Images, Pages Proofread, & Differences" (Immagini, pagine corrette e differenze) o "Just My Pages" (Solo le mie pagine) nella Project Page (Pagina del progetto). Queste pagine avranno un collegamento "Edit" (Modifica) accanto alle pagine su cui hai lavorato nel turno corrente e che possono ancora essere modificate.

Per informazioni più dettagliate, fai riferimento a Standard Proofreading Interface Help (Aiuto per l'Interfaccia standard di correzione) oppure a Enhanced Proofreading Interface Help (Aiuto per l'Interfaccia avanzata di correzione), a seconda di quale interfaccia stai usando.

Torna all'inizio

Formattazione a Livello dei Caratteri:

Inserimento dei marcatori di formattazione di riga

La formattazione di riga è costituita da marcatori come <i> </i>, <b> </b>, <sc> </sc>, <f> </f>, o <g> </g>. Metti la punteggiatura all'esterno delle targhette, a meno che i marcatori racchiudano un'intera frase o paragrafo, o la punteggiatura stessa non faccia parte della frase, titolo o abbreviazione che stai contrassegnando. Se la formattazione di riga prosegue per diversi paragrafi, contrassegna con le targhette ciascuno di essi.

I punti che indicano un'abbreviazione nel titolo di un giornale, ad esempio Phil. Trans. fanno parte del titolo stesso e vanno inclusi nelle targhette, così: <i>Phil. Trans.</i>.

Nei vecchi libri spesso i numeri avevano lo stesso aspetto nel testo normale, in corsivo e in grassetto. Nelle date e frasi simili, contrassegna l'intera frase con un solo tipo di marcatore, invece di indicare le parole come corsivo (o grassetto) e i numeri come testo normale.

Se trovi una serie/elenco di parole o frasi (ad esempio nomi, titoli, ecc.), contrassegna ogni voce dell'elenco singolarmente.

Per quanto riguarda la marcatura nelle tabelle, vedi la sezione Tabelle.

Esempi:

Immagine Originale: Testo formattato correttamente:
Enacted 4 July, 1776 <i>Enacted 4 July, 1776</i>
It cost 9l. 4s. 1d. It cost 9<i>l.</i> 4<i>s.</i> 1<i>d.</i>
God knows what she saw in me! I spoke
in such an affected manner.
<b>God knows what she saw in me!</b> I spoke
in such an affected manner.
As in many other of these Studies, and As in many other of these <i>Studies</i>, and
(Psychological Review, 1898, p. 160) (<i>Psychological Review</i>, 1898, p. 160)
L. Robinson, art. "Ticklishness," L. Robinson, art. "<sc>Ticklishness</sc>,"
December 3, morning.
1323 Picadilly Circus
/*

<i>December 3, morning.</i>
1323 Picadilly Circus

*/

Volunteers may be tickled pink to read
Ticklishness, Tickling and Laughter,
Remarks on Tickling and Laughter
and Ticklishness, Laughter and Humour.

Volunteers may be tickled pink to read
<i>Ticklishness</i>, <i>Tickling and Laughter</i>,
<i>Remarks on Tickling and Laughter</i>
and <i>Ticklishness, Laughter and Humour</i>.

That's the idea!” exclaimed Tacks. "<i>That's the idea!</i>" exclaimed Tacks.
The professor set the reading assignment
for  Erlebnis Geschichte Deutschland
seit 1845.
The professor set the reading assignment
for <g>Erlebnis Geschichte Deutschland
seit 1845</g>.
Torna all'inizio

Corsivo

Formatta il testo in corsivo inserendo <i> all'inizio e </i> alla fine del corsivo (fai attenzione alla "/" nella targhetta di chiusura).

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga.

Torna all'inizio

Grassetto

Formatta il testo in grassetto (stampato con un carattere più marcato) inserendo <b> all'inizio e </b> alla fine del grassetto (fai attenzione alla "/" nella targhetta di chiusura).

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga e Intestazioni dei Capitoli.

Torna all'inizio

Testo sottolineato

Formatta il testo sottolineato come Corsivo, con <i> e </i> (fai attenzione alla "/" nella targhetta di chiusura). La sottolineatura era usata per enfatizzare il testo quando il tipografo non aveva la possibilità di usare il corsivo, ad esempio in un documento dattiloscritto.

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga.

Può succedere che il Project Manager chieda nei Project Comments (Commenti al Progetto) di contrassegnare il testo sottolineato con <u> e </u>.

Torna all'inizio

Testo spazieggiato (gesperrt)

Formatta il  testo spazieggiato  inserendo <g> all'inizio e </g> alla fine del testo stesso (fai attenzione alla "/" nella targhetta di chiusura). Elimina gli spazi in più tra le lettere di ogni parola. Si tratta di una tecnica tipografica per enfatizzare il testo usata a volte nei libri antichi, soprattutto in tedesco.

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga e Intestazioni dei Capitoli.

Torna all'inizio

Cambiamenti di carattere (font)

A volte il Project Manager richiede di contrassegnare un cambiamento di carattere (font) all'interno di una riga o paragrafo di testo normale inserendo <f> prima del testo con font diverso e </f> dopo di esso (fai attenzione alla "/" nella targhetta di chiusura). Questo tipo di marcatura si usa per identificare un font particolare o altri tipi di formattazione che non possiedono una marcatura specifica (come il corsivo e il grassetto).

Tra i possibili usi di questa marcatura ci sono:

  • caratteri in Antiqua (un font di tipo Roman) all'interno di testo in gotico (fraktur)
  • testo in gotico all'interno di un font normale
  • caratteri più grandi o più piccoli solo se si trovano all'interno di un paragrafo di testo normale (se l'intero paragrafo è in un font o in una dimensione diversa, vedi la sezione Citazioni in Blocco)
  • testo normale all'interno di un paragrafo in corsivo

L'uso specifico di questa marcatura in un progetto è di norma esplicitamente richiesto nei Project Comments. Se ti sembra necessario e non è stato ancora richiesto, chiedi nella Discussione sul Progetto.

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga.

Torna all'inizio

Maiuscoletto

La formattazione è diversa per il Maiuscoletto Misto o per tutte maiuscole:

Le parole stampate in Maiuscoletto Misto vanno scritte come normale testo Maiuscolo/minuscolo, le parole stampate in tutte maiuscole come MAIUSCOLO. In entrambi i casi, includi il testo nei marcatori <sc> e </sc>.

I titoli (Intestazione di Capitolo, Intestazione di Sezione, didascalie, ecc.) a volte sembrano in maiuscoletto, ma in genere si tratta di un cambiamento di dimensione del font quindi non va contrassegnato. La parola iniziale di un capitolo in maiuscoletto va invece cambiata in normale testo Maiuscolo/minuscolo senza le targhette.

Vedi anche Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Riga.

Immagine Originale: Testo formattato correttamente:
Questo è Maiuscoletto <sc>Questo è Maiuscoletto</sc>
You cannot be serious about aardvarks! You cannot be serious about <sc>AARDVARKS</sc>!
Torna all'inizio

Parole in Tutte Maiuscole

Formatta le parole in tutte maiuscole così come sono stampate.

Fa eccezione la prima parola di un capitolo, che in molti vecchi libri si trova in tutte maiuscole; va cambiata in normale Maiuscolo/minuscolo, quindi "C'ERA una volta," diventa "C'era una volta,".

Torna all'inizio

Cambiamento di misura del carattere

Normalmente non segnaliamo in alcun modo un cambiamento di dimensione del carattere (font). Fa eccezione il caso in cui indichi una citazione in blocco oppure il carattere cambi misura all'interno di una singola riga o paragrafo (vedi Cambiamenti di Carattere).

Torna all'inizio

Spazi aggiuntivi o Tabulazioni tra le parole

Spazi aggiuntivi tra le parole sono frequenti come prodotto dell'OCR. Normalmente non devi preoccuparti di rimuoverli—può essere fatto automaticamente durante la post-correzione. In ogni caso, spazi aggiuntivi attorno alla punteggiatura, alle lineette, alle virgolette, ecc., devono essere eliminati quando separano il segno dalla parola. Inoltre, assicurati di togliere tutti gli spazi di troppo all'interno della marcatura /* */ che conserva la spaziatura, perché non saranno eliminati automaticamente in seguito.

Infine, se incontri caratteri di tabulazione nel testo, devi rimuoverli.

Torna all'inizio

Apici/Esponenti

Nei vecchi libri spesso si abbreviavano le parole in contrazioni, e le si scriveva in apice. Formattale inserendo un singolo circonflesso (^) seguito dal testo in apice. Se l'apice è più lungo di un carattere, allora delimita il testo con le parentesi graffe { e }. Per esempio:

Immagine Originale:
Genrl Washington defeated Ld Cornwall's army.
Testo formattato correttamente:
Gen^{rl} Washington defeated L^d Cornwall's army.

Se l'apice rappresenta un rimando di una nota a piè pagina, vedi invece la sezione Note a piè pagina.

Il Project Manager potrebbe richiedere nei Project Comments (Commenti al progetto) che il testo in apice sia segnalato in modo diverso.

Torna all'inizio

Pedici

Il testo in pedice si trova spesso nelle opere scientifiche, ma non è comune in altri tipi di testo. Formatta il testo in pedice inserendo un trattino basso _ e circonda il testo con parentesi graffe { e }. Per esempio:

Immagine Originale:
H2O.
Testo formattato correttamente:
H_{2}O.
Torna all'inizio

Riferimenti di pagina "Vedi p. 123"

Formatta i riferimenti ai numeri di pagina, per esempio (vedi p. 123), come appaiono nell'immagine.

Controlla i Project Comments (Commenti al progetto) per verificare se il Project Manager ha fatto richieste particolari per i riferimenti di pagina.

Torna all'inizio

Formattazione a Livello dei Paragrafi:

Intestazioni di capitolo

Formatta le intestazioni dei capitoli come appaiono nell'immagine. Il titolo del capitolo si trova in genere un po' più in basso nella pagina rispetto all'intestazione di pagina e non ha un numero sulla stessa riga. I titoli dei capitoli sono spesso stampati in maiuscolo; se è così, mantieni il maiuscolo. Contrassegna il testo in corsivo o maiuscoletto misto che appare nell'immagine.

Inserisci 4 righe vuote prima di "CAPITOLO XXX", includendole anche se il capitolo comincia in una nuova pagina; non ci sono 'pagine' in un e-book, quindi le righe sono necessarie. Separa poi con una riga vuota ogni parte aggiuntiva dell'intestazione, come descrizioni del capitolo, citazioni d'apertura, ecc., e infine lascia due righe vuote prima dell'inizio del testo del capitolo.

Spesso nei vecchi libri si trova la prima parola o le prime due di ogni capitolo in maiuscolo o maiuscoletto; cambiale in normale testo Maiuscolo/minuscolo (solo la prima lettera maiuscola).

Le intestazioni di capitolo possono sembrare in grassetto o spazieggiate, ma ciò è in genere dovuto al tipo di carattere o a un cambiamento di misura del font e non va segnalato. Le righe vuote aggiuntive separano l'intestazione, quindi non indicare nemmeno il cambiamento di carattere. Vedi il primo esempio di seguito.

Immagine Originale:
Chap1.png
Testo formattato correttamente:





GREEN FANCY




CHAPTER I

THE FIRST WAYFARER AND THE SECOND WAYFARER
MEET AND PART ON THE HIGHWAY


A solitary figure trudged along the narrow
road that wound its serpentinous way
through the dismal, forbidding depths of
the forest: a man who, though weary and footsore,
lagged not in his swift, resolute advance. Night
was coming on, and with it the no uncertain prospects
of storm. Through the foliage that overhung
the wretched road, his ever-lifting and apprehensive
eye caught sight of the thunder-black, low-lying
clouds that swept over the mountain and bore
down upon the green, whistling tops of the trees.

At a cross-road below he had encountered a small
girl driving homeward the cows. She was afraid
of the big, strange man with the bundle on his back
and the stout walking stick in his hand: to her a
remarkable creature who wore "knee pants" and
stockings like a boy on Sunday, and hob-nail shoes,
and a funny coat with "pleats" and a belt, and a
green hat with a feather sticking up from the band.


Immagine Originale:
Foot.png
Testo formattato correttamente:

/#
In the United States?[A] In a railroad? In a mining company?
In a bank? In a church? In a college?

Write a list of all the corporations that you know or have
ever heard of, grouping them under the heads <i>public</i> and <i>private</i>.

How could a pastor collect his salary if the church should
refuse to pay it?

Could a bank buy a piece of ground "on speculation?" To
build its banking-house on? Could a county lend money if it
had a surplus? State the general powers of a corporation.
Some of the special powers of a bank. Of a city.

A portion of a man's farm is taken for a highway, and he is
paid damages; to whom does said land belong? The road intersects
the farm, and crossing the road is a brook containing
trout, which have been put there and cared for by the farmer;
may a boy sit on the public bridge and catch trout from that
brook? If the road should be abandoned or lifted, to whom
would the use of the land go?
#/




CHAPTER XXXV.

<sc>Commercial Paper.</sc>


<b>Kinds and Uses.</b>--If a man wishes to buy some commodity
from another but has not the money to pay for
it, he may secure what he wants by giving his written
promise to pay at some future time. This written
promise, or <i>note</i>, the seller prefers to an oral promise
for several reasons, only two of which need be mentioned
here: first, because it is <i>prima facie</i> evidence of
the debt; and, second, because it may be more easily
transferred or handed over to some one else.

If J. M. Johnson, of Saint Paul, owes C. M. Jones,
of Chicago, a hundred dollars, and Nelson Blake, of
Chicago, owes J. M. Johnson a hundred dollars, it is
plain that the risk, expense, time and trouble of sending
the money to and from Chicago may be avoided,

[Footnote A: The United States: "Its charter, the constitution. * * * Its flag the
symbol of its power; its seal, of its authority."--Dole.]

Torna all'inizio

Intestazioni di sezione

Alcuni libri presentano delle sezioni all'interno dei capitoli. Formatta le intestazioni di sezione come appaiono nell'immagine. Inserisci 2 righe vuote prima dell'intestazione e una dopo, a meno che il Project Manager non abbia chiesto di fare diversamente. Se non sei sicuro se un'intestazione indichi un capitolo o una sezione, chiedi nella Discussione sul Progetto, citando il numero della pagina.

Contrassegna il testo in corsivo o maiuscoletto misto che appare nell'immagine. Le intestazioni di sezione possono sembrare in grassetto o spazieggiate, ma ciò è in genere dovuto al tipo di carattere o a un cambiamento di misura del font e non va segnalato. Le righe vuote aggiuntive separano l'intestazione, quindi non indicare nemmeno il cambiamento di carattere.

Immagine Originale:
Section.png
Testo formattato correttamente:

and numerous, found in collections of well-authenticated
specimens. The suggested caution implied
is not unnecessary, for the periods overlap, and there
is but little to show when such things as lamps and
lanterns were actually made.


RUSHLIGHTS AND HOLDERS.

In tracing the development of lighting from quite
homely beginnings, rushlights, prepared by the
cottager and the farm hand for the winter supply,
seem to come first on the list. Rushlights, however,

Torna all'inizio

Altre importanti suddivisioni nel testo

Suddivisioni importanti del testo come Prefazione, Premessa, Tavola dei Contenuti, Introduzione, Prologo, Epilogo, Appendice, Riferimenti, Conclusione, Glossario, Sommario, Ringraziamenti, Bibliografia, ecc., vanno formattati allo stesso modo delle intestazioni di capitolo, cioè inserendo 4 righe vuote prima dell'intestazione e due righe vuote prima dell'inizio del testo.

Torna all'inizio

Spaziatura del paragrafo/Rientro

Inserisci una riga vuota prima dell'inizio di un paragrafo, anche se comincia all'inizio di una pagina. Non devi far rientrare l'inizio del paragrafo, ma se è già rientrato, non ti preoccupare di rimuovere quegli spazi—può essere fatto automaticamente in post-correzione.

Per un esempio vedi immagine e testo di Intestazioni dei capitoli.

Torna all'inizio

Pause di pensiero (Thought Breaks, Spazi aggiuntivi/Decorazioni tra paragrafi)

Nell'immagine, la maggior parte dei paragrafi inizia sulla riga immediatamente successiva alla fine del precedente. A volte però due paragrafi sono separati per indicare una "pausa di pensiero" (thought break). Questa interruzione si può presentare sotto forma di una riga di asterischi, lineette o altri caratteri, una linea orizzontale semplice o decorata, un piccolo disegno oppure semplicemente una riga o due vuote.

Una pausa di pensiero può rappresentare un cambio di scena o di argomento, un intervallo di tempo o un attimo di suspense. È un accorgimento voluto dall'autore, quindi lo conserviamo inserendo una riga vuota, <tb>, e un'altra riga vuota.

I tipografi a volte usavano una linea decorativa per segnare la fine di capitoli o sezioni. Non si tratta di pause di pensiero, dunque non vanno segnalate con <tb>.

Ricorda di controllare i Project Comments perché il Project Manager a volte richiede di includere informazioni aggiuntive nella marcatura delle pause di pensiero, ad esempio <tb stars> per una riga di asterischi.

Immagine Originale:
Tbreak.png
Testo formattato correttamente:

last week, but my dressmaker put me off, because she
was working for Phillis B.'s wedding."


We both gave a glance at Hattie. She sat gazing at
Miss ----, her lips partly open, her eyes moistened,--a
picture in which delight and incredulity were in pleasant
strife.


<tb>

We have been in the interior a fortnight. One thing
filled me with astonishment, soon after I came here, namely,
to find widow ladies and their daughters, all through the

Torna all'inizio

Illustrazioni

Il testo di un'illustrazione va racchiuso nella marcatura [Illustration:  e ], ponendo la didascalia tra i due punti e la ] di chiusura. Formatta la didascalia come è stampata, conservando le interruzioni di riga, il corsivo, ecc. Il testo che potrebbe essere (parte di) una didascalia deve essere incluso, come per esempio "Vedi pagina 66" o un titolo all'interno dei margini dell'illustrazione.

Se l'illustrazione è priva di didascalia, inserisci la targhetta [Illustration]. (In questo caso assicurati di togliere i due punti e lo spazio prima della ] di chiusura.)

Se l'illustrazione si trova nel mezzo o a lato di un paragrafo, sposta la targhetta prima o dopo il paragrafo lasciando una riga vuota per separarla. Ricongiungi il paragrafo eliminando eventuali righe vuote rimaste.

Se non c'è alcuna interruzione di paragrafo nella pagina, aggiungi alla targhetta di illustrazione un * in questo modo *[Illustration: (testo della didascalia)], spostala all'inizio della pagina e lascia una riga vuota dopo di essa.

Immagine Originale:
Illust.png
Testo formattato correttamente:

[Illustration: Martha told him that he had always been her ideal and
that she worshipped him.

/*
<i>Frontispiece</i>
<i>Her Weight in Gold</i>
*/
]


Immagine Originale: (Illustration in mezzo al paragrafo)
Illust2.png
Testo formattato correttamente:

such study are due to Italians. Several of these instruments
have already been described in this journal, and on the present
occasion we shall make known a few others that will
serve to give an idea of the methods employed.

[Illustration: <sc>Fig. 1.</sc>--APPARATUS FOR THE STUDY OF HORIZONTAL
SEISMIC MOVEMENTS.]


For the observation of the vertical and horizontal motions
of the ground, different apparatus are required. The

Torna all'inizio

Note a piè di pagina/Note di chiusura

Tratta le note a piè di pagina lasciando il testo della nota alla fine della pagina e mettendo un rimando dove viene fatto riferimento nel testo. In altre parole:

1. Nel testo principale, i caratteri che indicano la posizione di una nota devono essere circondati da parentesi quadre ([ e ]) e inseriti vicino alla parola annotata[1] o al suo segno di punteggiatura,[2] come mostrato nell'immagine e nei due esempi di questa frase. I rimandi delle note a piè di pagina possono essere numeri, lettere o simboli. Quando le note sono segnalate con un simbolo o una serie di simboli (*, †, ‡, §, ecc.) li sostituiamo con lettere maiuscole in ordine (A, B, C, ecc.).

2. In fondo alla pagina, la nota va racchiusa nella marcatura [Footnote #:  e ], ponendo il testo tra i due punti e la ] di chiusura, e il numero o lettera di rimando al posto del # nella marcatura. Formatta il testo della nota come è stampato, conservando le interruzioni di riga, il corsivo, ecc. Assicurati che il rimando usato nella nota sia lo stesso presente nel testo annotato. Metti ciascuna nota su una riga a sé nell'ordine in cui appare, ognuna separata da una riga vuota.

Se una nota a piè di pagina prosegue nella pagina successiva, lasciala dov'è in fondo alla pagina e aggiungi un asterisco * dove si interrompe, così: [Footnote 1: (testo della nota)]*. L'asterisco * richiamerà l'attenzione del post-correttore, che provvederà a riunire le parti della nota.

Se una nota prosegue dalla pagina precedente, lasciala a fondo pagina e racchiudila con *[Footnote: (testo della nota)] (senza numero o simbolo). L'asterisco * richiamerà l'attenzione del post-correttore, che provvederà a riunire le parti della nota.

Se una nota che prosegue finisce o inizia con una parola divisa, contrassegna sia la nota sia la parola con *, così:
[Footnote 1: Questa nota continua e anche l'ultima parola con-*]*
per la parte iniziale, e
*[Footnote: *tinua nella pagina seguente.] per la parte successiva.

Non includere le righe orizzontali che separano le note a piè pagina dal testo principale.

Le Note di chiusura sono note che sono state raggruppate assieme alla fine di un capitolo o alla fine di un libro, invece che in fondo ad ogni pagina. Sono formattate nello stesso modo delle note a piè di pagina. Dove trovi un riferimento ad una nota di chiusura nel testo, semplicemente circondala con [ e ]. Se stai correggendo la pagina con le note di chiusura, circonda il testo di ognuna con [Footnote #: (testo della nota)], con la nota scritta all'interno, e il numero o la lettera della nota di chiusura al posto del #. Inserisci una riga vuota prima di ogni nota di chiusura in modo che rimangano come paragrafi separati quando il testo è rimpaginato durante la post-correzione.

Le note nelle Tabelle devono restare dove sono nell'immagine originale.

Immagine Originale:

The principal persons involved in this argument were Caesar*, former military
leader and Imperator, and the orator Cicero†. Both were of the aristocratic
(Patrician) class, and were quite wealthy.


* Gaius Julius Caesar.
† Marcus Tullius Cicero.

Testo formattato correttamente:

The principal persons involved in this argument were Caesar[A], former military
leader and Imperator, and the orator Cicero[B]. Both were of the aristocratic
(Patrician) class, and were quite wealthy.

[Footnote A: Gaius Julius Caesar.]

[Footnote B: Marcus Tullius Cicero.]


Originale con Nota a piè di pagina in una Poesia:

Mary had a little lamb1
   Whose fleece was white as snow
And everywhere that Mary went
   The lamb was sure to go!


1 This lamb was obviously of the Hampshire breed,
well known for the pure whiteness of their wool.
Testo formattato correttamente:

/*
Mary had a little lamb[1]
  Whose fleece was white as snow
And everywhere that Mary went
  The lamb was sure to go!
*/

[Footnote 1: This lamb was obviously of the Hampshire breed,
well known for the pure whiteness of their wool.]

Torna all'inizio

Note a margine del paragrafo (Sidenotes)

Alcuni libri presentano brevi descrizioni del paragrafo lungo il margine del testo, dette note a margine (sidenotes). Sposta le note a margine appena prima del paragrafo cui si riferiscono. Ogni nota va racchusa nella marcatura [Sidenote:  e ], ponendo il testo dopo i due punti e prima della ] di chiusura. Formatta il testo della nota come è stampato, conservando le interruzioni di riga, il corsivo, ecc. (allo stesso tempo tratta normalmente le lineette e i trattini a fine riga). Lascia una riga vuota prima e dopo la nota per separarla dal testo normale.

Se ci sono diverse note a margine per lo stesso paragrafo, disponile una dopo l'altra all'inizio del paragrafo, separandole una dall'altra con una riga vuota.

Se il paragrafo è iniziato nella pagina precedente, poni la nota a margine a inizio pagina aggiungendo un * in modo che il post-correttore capisca che appartiene alla pagina precedente, così: *[Sidenote: (testo della nota a margine)]. Il post-correttore la sposterà nella posizione più appropriata.

A volte il Project Manager può richiedere che le note a margine siano poste accanto alla frase cui si riferiscono, invece che all'inizio o alla fine del paragrafo. In questo caso non separarle con righe vuote.

Immagine Originale:
Side.png
Testo formattato correttamente:

*[Sidenote: Burning
discs
thrown into
the air.]

that such as looked at the fire holding a bit of larkspur
before their face would be troubled by no malady of the
eyes throughout the year.[1] Further, it was customary at
Würzburg, in the sixteenth century, for the bishop's followers
to throw burning discs of wood into the air from a mountain
which overhangs the town. The discs were discharged by
means of flexible rods, and in their flight through the darkness
presented the appearance of fiery dragons.[2]

[Sidenote: The Midsummer
fires in
Swabia.]

[Sidenote: Omens
drawn from
the leaps
over the
fires.]

[Sidenote: Burning
wheels
rolled
down hill.]

In the valley of the Lech, which divides Upper Bavaria
from Swabia, the midsummer customs and beliefs are, or
used to be, very similar. Bonfires are kindled on the
mountains on Midsummer Day; and besides the bonfire
a tall beam, thickly wrapt in straw and surmounted by a
cross-piece, is burned in many places. Round this cross as
it burns the lads dance with loud shouts; and when the
flames have subsided, the young people leap over the fire in
pairs, a young man and a young woman together. If they
escape unsmirched, the man will not suffer from fever, and
the girl will not become a mother within the year. Further,
it is believed that the flax will grow that year as high as
they leap over the fire; and that if a charred billet be taken
from the fire and stuck in a flax-field it will promote the
growth of the flax.[3] Similarly in Swabia, lads and lasses,
hand in hand, leap over the midsummer bonfire, praying
that the hemp may grow three ells high, and they set fire
to wheels of straw and send them rolling down the hill.
Among the places where burning wheels were thus bowled
down hill at Midsummer were the Hohenstaufen mountains
in Wurtemberg and the Frauenberg near Gerhausen.[4]
At Deffingen, in Swabia, as the people sprang over the mid-*

[Footnote 1: <i>Op. cit.</i> iv. 1. p. 242. We have
seen (p. 163) that in the sixteenth
century these customs and beliefs were
common in Germany. It is also a
German superstition that a house which
contains a brand from the midsummer
bonfire will not be struck by lightning
(J. W. Wolf, <i>Beiträge zur deutschen
Mythologie</i>, i. p. 217, § 185).]

[Footnote 2: J. Boemus, <i>Mores, leges et ritus
omnium gentium</i> (Lyons, 1541), p.
226.]

[Footnote 3: Karl Freiherr von Leoprechting,
<i>Aus dem Lechrain</i> (Munich, 1855),
pp. 181 <i>sqq.</i>; W. Mannhardt, <i>Der
Baumkultus</i>, p. 510.]

[Footnote 4: A. Birlinger, <i>Volksthümliches aus
Schwaben</i> (Freiburg im Breisgau, 1861-1862),
ii. pp. 96 <i>sqq.</i>, § 128, pp. 103
<i>sq.</i>, § 129; <i>id.</i>, <i>Aus Schwaben</i> (Wiesbaden,
1874), ii. 116-120; E. Meier,
<i>Deutsche Sagen, Sitten und Gebräuche
aus Schwaben</i> (Stuttgart, 1852), pp.
423 <i>sqq.</i>; W. Mannhardt, <i>Der Baumkultus</i>,
p. 510.]

Torna all'inizio

Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo

La formattazione di paragrafo è costituita dalle targhette di marcatura /# #/ e /* */. La marcatura "di rimpaginazione" /# #/ indica una sezione di testo stampato in maniera diversa, ma che può comunque essere rimpaginato durante la post-correzione. La marcatura di "non rimpaginazione" /* */ indica una sezione di testo che non va rimpaginata in fase di post-correzione—nella quale le interruzioni di riga, i rientri e la spaziatura devono essere mantenuti.

Se usi una targhetta di apertura, assicurati di mettere anche quella di chiusura sulla stessa pagina. Una volta che il testo sarà rimpaginato in post-correzione, ogni marcatore verrà eliminato insieme all'intera riga su cui si trova. Per questo motivo, lascia una riga vuota tra il testo normale e la targhetta di apertura, e allo stesso modo lascia una riga vuota tra la targhetta di chiusura e la ripresa del testo normale.

Torna all'inizio

Citazioni in blocco

Le citazioni in blocco sono blocchi di testo (generalmente diverse righe e talvolta diverse pagine) che si distinguono dal testo circostante per mezzo di margini più larghi, carattere più piccolo, rientri diversi o altro. Racchiudi le citazioni in blocco nella marcatura /# e #/. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo.

A parte l'inserimento dei marcatori, le citazioni devono essere formattate come il testo ordinario.

Immagine Originale:
Bquote.png
Testo formattato correttamente:

later day was welcomed in their home on the Hudson.
Dr. Bakewell's contribution was as follows:[24]


/#
The uncertainty as to the place of Audubon's birth has been
put to rest by the testimony of an eye witness in the person
of old Mandeville Marigny now dead some years. His repeated
statement to me was, that on his plantation at Mandeville,
Louisiana, on Lake Ponchartrain, Audubon's mother was
his guest; and while there gave birth to John James Audubon.
Marigny was present at the time, and from his own lips, I have,
as already said, repeatedly heard him assert the above fact.
He was ever proud to bear this testimony of his protection
given to Audubon's mother, and his ability to bear witness as
to the place of Audubon's birth, thus establishing the fact that
he was a Louisianian by birth.
#/

We do not doubt the candor and sincerity of the
excellent Dr. Bakewell, but are bound to say that the
incidents as related above betray a striking lapse of

Torna all'inizio

Elenchi

Racchiudi gli elenchi all'interno dei marcatori /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo.

Immagine Originale:
Andersen, Hans Christian   Daguerre, Louis J. M.    Melville, Herman
Bach, Johann Sebastian     Darwin, Charles          Newton, Isaac
Balboa, Vasco Nunez de     Descartes, René          Pasteur, Louis
Bierce, Ambrose            Earhart, Amelia          Poe, Edgar Allan
Carroll, Lewis             Einstein, Albert         Ponce de Leon, Juan
Churchill, Winston         Freud, Sigmund           Pulitzer, Joseph
Columbus, Christopher      Lewis, Sinclair          Shakespeare, William
Curie, Marie               Magellan, Ferdinand      Tesla, Nikola
Testo formattato correttamente:

/*
Andersen, Hans Christian
Bach, Johann Sebastian
Balboa, Vasco Nunez de
Bierce, Ambrose
Carroll, Lewis
Churchill, Winston
Columbus, Christopher
Curie, Marie
Daguerre, Louis J. M.
Darwin, Charles
Descartes, René
Earhart, Amelia
Einstein, Albert
Freud, Sigmund
Lewis, Sinclair
Magellan, Ferdinand
Melville, Herman
Newton, Isaac
Pasteur, Louis
Poe, Edgar Allan
Ponce de Leon, Juan
Pulitzer, Joseph
Shakespeare, William
Tesla, Nikola
*/

Torna all'inizio

Tabelle

Racchiudi le tabelle all'interno dei marcatori /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo. Formatta la tabella usando spazi (non tabulazioni) in modo che rassomigli all'originale. Cerca di non superare la larghezza di 75 caratteri; generalmente è preferibile una larghezza inferiore ai 75 caratteri.

Non usare tabulazioni per formattare le tabelle—usa solo spazi. Le tabulazioni risultano allineate differentemente su computer diversi, e il tuo accurato lavoro di formattazione non verrà visualizzato allo stesso modo. Rimuovi qualsiasi punto o carattere usato per allineare gli elementi della tabella.

Se nella tabella va inserita formattazione di riga (corsivo, grassetto, ecc.), contrassegna ogni cella separatamente. Nell'allineare il testo, tieni presente che la marcatura di riga avrà un aspetto diverso nella versione finale di testo. Ad esempio, i <i>marcatori del corsivo</i> normalmente diventano _trattini bassi_, e la maggior parte degli altri marcatori sarà trattata in modo analogo. Invece la <sc>Marcatura del Maiuscoletto</sc> sarà eliminata completamente.

È spesso difficile formattare le tabelle in formato testo: fai del tuo meglio. È consigliabile usare un font mono-spazio, come DPCustomMono o Courier. Ricorda che il tuo scopo è preservare l'intento dell'Autore, producendo al contempo una tabella leggibile in un e-book. A volte questo significa sacrificare il formato originale della tabella stampata nella pagina. Controlla i Project Comments (Commenti al progetto) e la Discussione sul progetto, perché altri volontari potrebbero essersi accordati su un formato particolare. Se non trovi nulla, puoi trovare qualche consiglio utile nella discussione Gallery of Table Layouts (Esempi di formattazione di tabelle).

Le Note a piè di pagina nelle tabelle vanno lasciate dove sono nell'immagine. Per ulteriori dettagli vedi Note a piè di pagina.

Immagine Originale:
Table2.png
Testo formattato correttamente:
TABLE II.
/*
-----------------------+----+-----++-------------------------+----+------
                       | C  |     ||                         |  C |
Flat strips compared   | o  |     ||                         |  o |
with round wire 30 cm. | p  |Iron.|| Parallel wires 30 cm.   |  p | Iron.
in length.             | p  |     || in length.              |  p |
                       | e  |     ||                         |  e |
                       | r  |     ||                         |  r |
                       | .  |     ||                         |  . |
-----------------------+----+-----++-------------------------+----+------
Wire 1 mm. diameter    | 20 | 100 || Wire 1 mm. diameter     | 20 |  100
-----------------------+----+-----++-------------------------+----+------
        STRIPS.        |    |     ||       SINGLE WIRE.      |    |
0.25 mm. thick, 2 mm.  |    |     ||                         |    |
  wide                 | 15 |  35 || 0.25 mm. diameter       | 16 |   48
Same, 5 mm. wide       | 13 |  20 || Two  similar wires      | 12 |   30
 "   10  "    "        | 11 |  15 || Four    "      "        |  9 |   18
 "   20  "    "        | 10 |  14 || Eight   "      "        |  8 |   10
 "   40  "    "        |  9 |  13 || Sixteen "      "        |  7 |    6
Same strip rolled up in|    |     || Same, 16 wires bound    |    |
  the form of wire     | 17 |  15 ||   close together        | 18 |   12
-----------------------+----+-----++-------------------------+----+------
*/


Immagine Originale:
Table3.png
Testo formattato correttamente:
/*
                        <i>Agents.</i>      <i>Objects.</i>
            { 1st person,  I,             me,
            { 2d    "      thou,          thee,
<i>Singular</i>  { 3d    "  mas. { he,         him,
            {       "  fem. { she,        her,
            {              it,            it.

            { 1st person,  we,            us,
 <i>Plural</i>   { 2d    "      ye, or you,    you,
            { 3d    "      they,          them,
                           who,           whom.
*/
Torna all'inizio

Poesia/Epigrammi

Indica poesia ed epigrammi con /* e */ in modo da preservare le interruzioni di riga e la spaziatura. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo.

Mantieni il rientro relativo dei singoli versi della poesia o epigramma aggiungendo 2, 4, 6 (o più) spazi all'inizio delle righe con il rientro per renderle simili all'originale. Se l'intera poesia è al centro dell'immagine originale, non preoccuparti di centrare il testo quando lo formatti. Sposta tutto al margine sinistro mantenendo i rientri relativi dei versi.

Quando un verso è troppo lungo per la larghezza della pagina, in molti libri continua sulla riga seguente con un ampio rientro. In questo caso ricongiungi il verso sulla riga superiore. Le righe che proseguono in genere cominciano con la lettera minuscola. Compaiono a intervalli irregolari, a differenza dei rientri normali che si presentano regolarmente nella metrica della poesia.

Se trovi una riga di puntini in una poesia, trattala come un thought break (pausa di pensiero).

I Numeri di riga nelle poesie devono essere mantenuti.

Controlla i Project Comments del progetto che stai formattando. I Project Manager spesso fanno richieste particolari per i libri di poesia. Molte volte non sarà necessario seguire tutte le regole di formattazione descritte, soprattutto nei libri costituiti in gran parte o completamente da testo poetico.

Immagine Originale:
Poetry.png
Testo formattato correttamente:

to the scenery of his own country:

/*
          Oh, to be in England
          Now that April's there,
      And whoever wakes in England
      Sees, some morning, unaware,
That the lowest boughs and the brushwood sheaf
Round the elm-tree bole are in tiny leaf,
While the chaffinch sings on the orchard bough
              In England--now!


And after April, when May follows,
And the whitethroat builds, and all the swallows!
Hark! where my blossomed pear-tree in the hedge
Leans to the field and scatters on the clover
Blossoms and dewdrops--at the bent spray's edge--
That's the wise thrush; he sings each song twice over,
Lest you should think he never could recapture
The first fine careless rapture!
And though the fields look rough with hoary dew,
All will be gay, when noontide wakes anew
The buttercups, the little children's dower;
--Far brighter than this gaudy melon-flower!
*/

So it runs; but it is only a momentary memory;
and he knew, when he had done it, and to his

Torna all'inizio

Numeri di riga

I numeri di riga sono comuni in poesia, e solitamente appaiono vicino al margine ogni quinta o decima riga. Mantieni i numeri di riga, ponendoli ad almeno sei spazi sulla destra della riga, anche se nell'originale sono a sinistra. Dal momento che la poesia non viene rimpaginata nella versione elettronica del testo, i numeri di riga saranno utili ai lettori.

Torna all'inizio

Lettere/Corrispondenza

Formatta lettere e corrispondenza come normali paragrafi. Inserisci una riga vuota prima dell'inizio della lettera; non riprodurre eventuali rientri.

Racchiudi righe consecutive di intestazione o piè di pagina (come indirizzi, date, saluti o firme) nei marcatori /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo.

Non far rientrare le righe di intestazione o piè di pagina, nemmeno se sono rientrate o allineate a destra nell'immagine—mettile sul margine sinistro. Il post-correttore provvederà a formattarle nella maniera più appropriata.

Se la corrispondenza è stampata in modo diverso dal testo principale, vedi Citazioni in blocco.

Immagine Originale:
Letter.png
Testo formattato correttamente:

<i>John James Audubon to Claude François Rozier</i>

[Letter No. 1, addressed]

/*
<sc>M. Fr. Rozier</sc>,
Merchant-Nantes.
<sc>New York</sc>, <i>10 January, 1807</i>.


<sc>Dear Sir</sc>:
*/


We have had the pleasure of receiving by the <i>Penelope</i> your
consignment of 20 pieces of linen cloth, for which we send our
thanks. As soon as we have sold them, we shall take great
pleasure in making our return.


Immagine Originale:
Letter2.png
Testo formattato correttamente:

/#
lack of memory which <i>baffles belief</i>, I have a certain
"uptaking" knack. My preachment will bore you, but you
will (if you read it) detect an <i>ensemble</i>; but, for goodness'
sake, <i>zitti</i>! They'll think, when they hear the P.R.A., that,
Lor' bless him! he'd known it all his life. Nevertheless,
enough for the day, &c. Best love to Gussey.--Affect. bro.,


/*
<sc>Fred.</sc>
*/
#/


I remember--when my husband and I were
sitting with him one afternoon after his return
home that autumn--his saying, "I feel distinctly I

Torna all'inizio

Testo allineato a destra

Racchiudi righe di testo allineato a destra nei marcatori /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo e la sezione Lettere/Corrispondenza per degli esempi.

Torna all'inizio

Formattazione a Livello della Pagina

Pagina vuota

Inserisci [Blank Page] se sia il box di testo sia l'immagine sono vuoti.

Se c'è del testo nell'area di formattazione e un'immagine vuota, o se c'è il testo nell'immagine, ma non nella finestra, segui le istruzioni per Immagine danneggiata o Testo danneggiato.

Torna all'inizio

Copertina Fronte/Retro

Formatta il testo come è stampato sulla pagina, sia tutto maiuscolo, sia tutto maiuscolo, maiuscolo e minuscolo, ecc., includendo l'anno di pubblicazione o il copyright.

Nei libri più antichi spesso la prima lettera è grande e decorata—formattala come lettera normale.

Immagine Originale:
Title.png
Testo formattato correttamente:

/*
GREEN FANCY

BY
GEORGE BARR McCUTCHEON

AUTHOR OF "GRAUSTARK," "THE HOLLOW OF HER HAND,"
"THE PRINCE OF GRAUSTARK," ETC.


<i>WITH FRONTISPIECE BY
C. ALLAN GILBERT</i>


[Illustration]

NEW YORK
DODD, MEAD AND COMPANY
1917

*/

Torna all'inizio

Tavola dei Contenuti/Sommario

Formatta il Sommario come stampato nel libro, sia tutto maiuscolo, sia maiuscolo e minuscolo, ecc., e racchiudilo tra /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo.

I riferimenti ai numeri di pagina vanno posti ad almeno sei spazi di distanza dal testo. Elimina eventuali punti o altri caratteri usati per allinearli.

Immagine Originale:
Tablec.png
Testo formattato correttamente:





CONTENTS


/*
CHAPTER                                         PAGE

I. <sc>The First Wayfarer and the Second Wayfarer
Meet and Part on the Highway</sc>      1

II. <sc>The First Wayfarer Lays His Pack Aside and
Falls in with Friends</sc>      15

III. <sc>Mr. Rushcroft Dissolves, Mr. Jones Intervenes,
and Two Men Ride Away</sc>      33

IV. <sc>An Extraordinary Chambermaid, a Midnight
Tragedy, and a Man Who Said "Thank You"</sc>      50

V. <sc>The Farm-boy Tells a Ghastly Story, and an
Irishman Enters</sc>      67

VI. <sc>Charity Begins Far from Home, and a Stroll in
the Wildwood Follows</sc>      85

VII. <sc>Spun-gold Hair, Blue Eyes, and Various Encounters</sc>      103

VIII. <sc>A Note, Some Fancies, and an Expedition in
Quest of Facts</sc>      120

IX. <sc>The First Wayfarer, the Second Wayfarer, and
the Spirit of Chivalry Ascendant</sc>      134

X. <sc>The Prisoner of Green Fancy, and the Lament of
Peter the Chauffeur</sc>      148

XI. <sc>Mr. Sprouse Abandons Literature at an Early
Hour in the Morning</sc>      167

XII. <sc>The First Wayfarer Accepts an Invitation, and
Mr. Dillingford Belabors a Proxy</sc>      183

XIII. <sc>The Second Wayfarer Receives Two Visitors at
Midnight</sc>      199

XIV. <sc>A Flight, a Stone-cutter's Shed, and a Voice
Outside</sc>      221
*/

Torna all'inizio

Indici

Racchiudi l'indice nella marcatura /* e */. Per ulteriori dettagli su questa marcatura vedi Inserimento dei Marcatori di Formattazione di Paragrafo. Non c'è bisogno di allineare i numeri come appaiono nell'immagine; basta mettere una virgola seguita dal numero di pagina.

Gli indici sono spesso stampati su due colonne; lo spazio ridotto può far sì che le voci dell'indice siano divise su più righe. Ricongiungi le righe spezzate su un'unica riga. In questo modo spesso si creano righe molto lunghe, che saranno comunque riportate alla giusta lunghezza e rientro in fase di post-correzione.

Inserisci una riga vuota prima di ogni voce dell'indice. Se ci sono voci secondarie (spesso separate da punto e virgola ;), metti ciascuna di esse su una nuova riga, rientrata di due spazi.

Tratta ogni nuova sezione di un indice (A, B, C...) come una intestazione di sezione inserendo 2 righe vuote prima di essa.

Nei vecchi libri spesso la prima parola di ogni sezione dell'indice è stampata in tutto maiuscolo o maiuscoletto; cambiala in modo che corrisponda al resto delle voci dell'indice.

Controlla i Project Comments (Commenti al progetto) perché il Project Manager potrebbe richiedere una formattazione diversa, ad esempio che l'indice sia trattato come un Sommario.

Immagine Originale:

Elizabeth I, her royal Majesty the
     Queen, 123, 144-155.
  birth of, 145.
  christening, 146-147.
  death and burial, 152.

Ethelred II, the Unready, 33.

Testo formattato correttamente:


/*
Elizabeth I, her royal Majesty the Queen, 123, 144-155.
  birth of, 145.
  christening, 146-147.
  death and burial, 152.

Ethelred II, the Unready, 33.
*/


Immagine Originale:

Hooker, Jos., maj. gen. U. S. V., 345; assigned
   to command Porter's corps, 350; afterwards,
   McDowell's, 367; in pursuit of Lee, 380;
   at South Mt., 382; unacceptable to Halleck,
   retires from active service, 390.
Hopkins, Henry H., 209; notorious secessionist in
   Kanawha valley, 217; controversy with Gen.
   Cox over escaped slave, 233.

          J

James, Lewis M., 187; capt. on Gen. Wilson's staff, 194.

Testo formattato correttamente:


/*
Hooker, Jos., maj. gen. U. S. V., 345;
  assigned to command Porter's corps, 350;
  afterwards, McDowell's, 367;
  in pursuit of Lee, 380;
  at South Mt., 382;
  unacceptable to Halleck, retires from active service, 390.

Hopkins, Henry H., 209;
  notorious secessionist in Kanawha valley, 217;
  controversy with Gen. Cox over escaped slave, 233.


J

James, Lewis M., 187;
  capt. on Gen. Wilson's staff, 194.
*/


Immagine Originale:
Index.png
Testo formattato correttamente:


/*
Sales committee, 52

Sales manager, 30

Sales records, 120
  daily, 121
  monthly, 123
  salesmen's, 123

Shipping clerk, 184
  class rates, 186
  commodity rate file, 193
  commodity rates, 186
  freight tariffs, 188
  routing shipments, 194

Shipping department, 183-229
  back orders, 199
  checking shipments, 200
*/

Torna all'inizio

Opere teatrali: Nomi degli Attori/Note di Palcoscenico

Per tutte le opere teatrali:

  • Formatta l'elenco dei personaggi (Dramatis Personæ) come un elenco.
  • Tratta ogni nuovo atto come una intestazione di capitolo inserendo 4 righe vuote prima di esso e due dopo.
  • Tratta ogni nuova scena come una intestazione di sezione inserendo 2 righe vuote prima di essa.
  • Nei dialoghi, tratta un cambio di personaggio come un nuovo paragrafo, con una riga vuota prima. Se il nome del personaggio è su una riga a parte, trattalo analogamente come un paragrafo separato.
  • Formatta i nomi degli attori come appaiono nell'immagine, mantenendo corsivo, grassetto, o tutte maiuscole.
  • Le note di palcoscenico vanno formattate come appaiono nell'immagine. Se la nota è su una riga a sé, lasciala così; se è al termine di una riga di dialogo, lasciala così; se è allineata a destra al termine di una riga di dialogo, lascia almeno sei spazi tra il dialogo e la nota.
    Spesso le note di palcoscenico cominciano con una parentesi d'apertura ma omettono quella di chiusura. Manteniamo questa convenzione: non chiudere la parentesi. La marcatura del corsivo è in genere posta all'interno delle parentesi.

Per le opere con metrica (scritte in poesia):

  • Molte opere sono in metrica e come la poesia non devono venire rimpaginate. Racchiudi il testo in metrica nella marcatura /* e */ come per la poesia. Se le note di palcoscenico sono su una riga a sé, non includerle nella marcatura /* e */. (Poiché le note di palcoscenico non sono in rima, e possono essere tranquillamente rimpaginate in fase di post-correzione, non devono essere inserite nei marcatori /* */ che proteggono il dialogo in metrica.)
  • Mantieni i rientri relativi nei dialoghi come in poesia.
  • Ricongiungi le righe metriche divise per mancanza di spazio sulla pagina, come in poesia. Se la continuazione è formata da una sola parola o due, spesso viene posta sulla riga superiore o inferiore dopo una ( , invece di stare su una riga a sé. Vedi l'esempio.

Per favore controlla i Project Comments (Commenti al Progetto), poiché il Project Manager potrebbe richiedere una formattazione particolare.

Immagine Originale:
Play1.png
Testo formattato correttamente:

/*
Has not his name for nought, he will be trode upon:
What says my Printer now?


<i>Clow.</i> Here's your last Proof, Sir.
You shall have perfect Books now in a twinkling.


<i>Lap.</i> These marks are ugly.

<i>Clow.</i> He says, Sir, they're proper:
Blows should have marks, or else they are nothing worth.


<i>La.</i> But why a Peel-crow here?

<i>Clow.</i> I told 'em so Sir:
A scare-crow had been better.


<i>Lap.</i> How slave? look you, Sir,
Did not I say, this <i>Whirrit</i>, and this <i>Bob</i>,
Should be both <i>Pica Roman</i>.


<i>Clow.</i> So said I, Sir, both <i>Picked Romans</i>,
And he has made 'em <i>Welch</i> Bills,
Indeed I know not what to make on 'em.


<i>Lap.</i> Hay-day; a <i>Souse</i>, <i>Italica</i>?

<i>Clow.</i> Yes, that may hold, Sir,
<i>Souse</i> is a <i>bona roba</i>, so is <i>Flops</i> too.
*/


Immagine Originale:
Play2.png
Testo formattato correttamente:

/*
<sc>Clin.</sc> And do I hold thee, my Antiphila,
Thou only wish and comfort of my soul!

<sc>Syrus.</sc> In, in, for you have made our good man wait.        (<i>Exeunt.</i>
*/



ACT THE THIRD.


<sc>Scene I.</sc>

/*
<sc>Chrem.</sc> 'Tis now just daybreak.--Why delay I then
To call my neighbor forth, and be the first
To tell him of his son's return?--The youth,
I understand, would fain not have it so.
But shall I, when I see this poor old man
Afflict himself so grievously, by silence
Rob him of such an unexpected joy,
When the discov'ry can not hurt the son?
No, I'll not do't; but far as in my pow'r
Assist the father. As my son, I see,
Ministers to th' occasions of his friend,
Associated in counsels, rank, and age,
So we old men should serve each other too.
*/


<sc>Scene II.</sc>

<i>Enter</i> <sc>Menedemus</sc>.

/*
<sc>Mene.</sc> (<i>to himself</i>). Sure I'm by nature form'd for misery
Beyond the rest of humankind, or else
'Tis a false saying, though a common one,
"That time assuages grief." For ev'ry day
My sorrow for the absence of my son
Grows on my mind: the longer he's away,
The more impatiently I wish to see him,
The more pine after him.

<sc>Chrem.</sc> But he's come forth. (<i>Seeing</i> <sc>Menedemus</sc>.)
Yonder he stands. I'll go and speak with him.
Good-morrow, neighbor! I have news for you;
Such news as you'll be overjoy'd to hear.
*/


Immagine Originale:
Play3.png
Testo formattato correttamente:

[<i>Hernda has come from the grove and moves up to his side</i>]

/*
<i>Her.</i> [<i>Adoringly</i>] And you the master!

<i>Hud.</i> Daughter, you owe my lord Megario
Some pretty thanks.                  [<i>Kisses her cheek</i>]

<i>Her.</i>              I give them, sir.
*/


Immagine Originale:
Play4.png
Testo formattato correttamente:

/*
<i>Am.</i> Sure you are fasting;
Or not slept well to night; some dream (<i>Ismena?</i>)

<i>Ism.</i> My dreams are like my thoughts, honest and innocent,
Yours are unhappy; who are these that coast us?
You told me the walk was private.
*/

Torna all'inizio

Qualsiasi cosa richieda un trattamento speciale o di cui non sei sicuro

Nella formattazione, se incontri qualcosa che non è contemplato in questa guida che ritieni necessiti di un trattamento speciale o che non sai con certezza come trattare, scrivi un messaggio nella Discussione del Progetto, annotando il numero png della pagina.

Dovresti inserire inoltre una nota nel testo in formattazione per spiegare ai successivi volontari o al post-correttore qual è il problema o la domanda. La nota viene inserita iniziando con una parentesi quadra e due asterischi [** e termina con un'altra parentesi quadra ]. Questo la separa chiaramente dal testo dell'autore e segnala al post-correttore di fermarsi ad esaminare attentamente questa parte del testo e l'immagine corrispondente per considerare ogni questione. Puoi anche identificare in che turno stai lavorando appena prima di ] così che i volontari sappiano chi ha lasciato la nota. Qualsiasi commento inserito da un volontario precedente deve essere lasciato al suo posto. Vedi la sezione seguente per maggiori dettagli.

Torna all'inizio

Note e Commenti dei Volontari Precedenti

Qualsiasi commento o nota inseriti da un volontario precedente devono essere lasciati al loro posto. Puoi aggiungere che sei d'accordo o non sei d'accordo con la nota esistente ma, anche se sai la risposta, non devi assolutamente rimuovere il commento. Se hai trovato una fonte che risolve il problema, per favore citala in modo che il post-correttore vi possa fare riferimento.

Se incontri una nota di un precedente volontario di cui conosci la risposta, per favore dedica un momento per dare un riscontro cliccando il nome nell'interfaccia di correzione e manda un messaggio privato spiegando come trattare quella situazione in futuro. Per favore, come già detto, non rimuovere la nota.

Torna all'inizio

Problemi comuni:

Immagine danneggiata

Se una pagina è danneggiata (non si carica, praticamente illeggibile, ecc.), per favore scrivi un messaggio riguardo all'immagine danneggiata nella Discussione del progetto.

Ricorda che alcune pagine sono abbastanza grandi ed è normale che il tuo browser abbia difficoltà nel visualizzarle, specialmente se hai diverse finestre aperte o stai usando un computer più vecchio. Prova a chiudere alcune delle tue finestre e programmi, o lascia un messaggio nella discussione del progetto per vedere se qualcun altro ha lo stesso problema.

Torna all'inizio

Immagine sbagliata rispetto al testo

Se c'è un'immagine sbagliata rispetto al testo dato, per favore lascia un messaggio riguardo a questa pagina nella discussione del progetto.

Torna all'inizio

Errori del correttore o impaginatore precedente

Se il volontario precedente ha fatto molti errori o ha tralasciato molte cose, per favore dedica un momento a mandare un riscontro cliccando il suo nome nell'interfaccia di correzione e mandando un messaggio privato per spiegare come trattare la situazione in modo che sappia cosa fare in futuro.

Per favore, sii gentile! Tutti qui siamo volontari e probabilmente cerchiamo di fare del nostro meglio. Il fine del tuo messaggio di riscontro è quello di informare del modo giusto di correggere, invece di criticare. Dai uno specifico esempio del loro lavoro, mostrando ciò che hanno fatto, e come avrebbero dovuto fare.

Se il volontario precedente ha fatto un lavoro eccellente, puoi anche mandargli un messaggio al riguardo—specialmente se hanno lavorato su una pagina particolarmente difficile.

Torna all'inizio

Errori di stampa/Errori di ortografia (Refusi)

Correggi tutte le parole che l'OCR ha riconosciuto male (scannos), ma non correggere ciò che possono sembrarti errori di ortografia o di stampa nella pagina. Molti testi antichi contengono parole scritte in modo diverso dall'uso moderno e noi conserviamo l'ortografia antica, inclusi i caratteri accentati.

Metti una nota nel testo accanto ad un errore di stapma[**typo per stampa?]. Se non sei certo che sia veramente un errore, chiedi nella Discussione del progetto. Se fai un cambiamento, includi una nota che descriva cosa hai cambiato: [**typo "stapma" corretto]. Includi i due asterischi ** in modo che il post-correttore li noti.

Torna all'inizio

Errori sui fatti nei testi

Non correggere errori sui fatti nel libro dell'autore. Molti dei libri che stiamo correggendo contengono affermazioni di fatti che non accettiamo più come esatte. Lasciale come l'autore le ha scritte. Vedi Errori di stampa/Errori di ortografia per il modo di lasciare una nota se pensi che il testo stampato non sia ciò che l'autore intendeva.

Torna all'inizio

Indice alfabetico della guida


  Ritorna a: Distributed Proofreaders home page,   DP FAQ Central page,   Project Gutenberg home page.
To comment or request edits to this page, please contact lhamilton or wfarrell.

Return to DP Official Documentation Menu